background

Comitato pendolari Pieve Emanuele

L’Associazione Poliziotti Italiani, aderisce alle forme di protesta dei cittadini di Pieve Emanuele costituitesi in comitato, contro le continue inefficenze della rete ferroviaria S13.

I Continui ritardi, soppressioni dei treni e sovraffollamento provocano enormi disagi a tutte le categorie di cittadini che devono usare il treno per raggiungere i posti di lavoro, le scuole gli ospedali ecc..

Non se ne puo’ più, il comitato ha organizzato una raccolta di firme presso la stazione di Pieve, e in tanti altri luoghi frequentati dai cittadini di Pieve Emanuele  per chiedere a TRENORD il rispetto dei servizi e degli obblighi contrattuali nei confronti ndegli Utenti, il rispetto in modo particolare dei seguenti punti:

  1. Che tutti i treni della linea S13,. nelle fasce orarie dalle 7 alle 9 e dalle 17 alle 19 dei giorni feriali, siano comnposti da almeno 6 carrozze;
  2. Che nelle suddette fasce orarie, i treni che subiscono cancellazioni vengano automaticamente sostituiti obbligando alla sosta il primo treno in transito presso le stazioni della tratta, anche se non della linea S13.

La raccolta firme è attiva anche presso la sede della nostra associazione, in Via Magnolie tutti i giorni dalle 17 alle 20.

Se vedete un banchetto in giro per Pieve fermatevi e firmate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *